Formazione a distanza

FAD E-Learning

Inflammaging: definizione e approcci terapeutici

17 giu 2022 - 31 dic 2022
Iscriviti al corso
Concluso

Con il contributo non condizionante di:

Richiedi Assistenza
Codice ECM: 75-355418-1 Crediti Ecm: 3.0 Max Partecipanti: 500 Professione: Medico chirurgoFarmacista Disciplina: Allergologia e immunologia clinica Dermatologia e venereologia Otorinolaringoiatria Pediatria Pediatria (Pediatri di libera scelta) Chirurgia plastica e ricostruttiva Medicina generale (medici di famiglia) Farmacia territoriale Obiettivo formativo n. 3: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura Responsabile Scientifico: dott.ssa elisabetta perosino Durata prevista dell’attività formativa: 2 ore (tempo medio stimato per acquisire le conoscenze e le competenze da parte di un utilizzatore medio)

L'invecchiamento e le malattie legate all'età condividono alcuni pilastri meccanicistici di base che convergono in gran parte sull'infiammazione. Durante l'invecchiamento si sviluppa un'infiammazione cronica, sterile, di basso grado - chiamata inflammaging - che contribuisce alla patogenesi delle malattie legate all'età.
Da una prospettiva evolutiva, una varietà di stimoli sostiene l'infiammazione, inclusi agenti patogeni, detriti cellulari endogeni e molecole fuori posto e nutrienti e microbiota intestinale.
La letteratura sull'infiammazione riporta che l'infiammazione acuta, come è ben noto, è associata alle cinque caratteristiche cardinali 1. rubor (arrossamento), 2. tumore (gonfiore), 3. dolor (dolore), 4. calor (caldo), 5. functio lesa (perdita di funzione). Al contrario, l’inflammaging è caratterizzata dal complesso insieme di cinque condizioni che possono essere descritte come 1. Di basso grado, 2. controllata, 3. asintomatica, 4. cronica, 5. con stato infiammatorio sistemico.
Un’infiammazione cronica lieve (low grade), persistente (cronica), che non ha sintomi visibili (latente) ma produce effetti sistemici su tutto l’organismo.
Quando però, per cause diverse, lo stato infiammatorio persiste e l’infiammazione diventa cronica (per esempio in patologie cutanee come dermatite atopica e psoriasi, ma anche diabete mellito e processi tumorali), le conseguenze a carico dei tessuti diventano rilevanti e anche in assenza di segni clinici e/o sintomi, l’inflammaging è un’infiammazione e può generare danni.
Tutto ciò rappresenta quindi un fattore di rischio per molte patologie croniche.
Con il coinvolgimento di Medici Specialisti (Dermatologi, Diabetologi, Oncologi) e con il Medico di Medicina Generale è possibile attuare strategie terapeutiche realizzabili e riconducibili allo stile di vita, che dovrebbero essere perseguite a livello di popolazione.
 

Con il contributo non condizionante di:

Condividi
Altri corsi che potrebbero interessarti
Formazione a distanza

Progetto Relax!

17 apr 2023 - 16 apr 2024 Codice ECM: 75-376226-2 Crediti Ecm: 6.0 Max Partecipanti: 500 Gratuito
01 mar 2023 - 28 feb 2024 Codice ECM: 75-370619-1 Crediti Ecm: 12.0 Max Partecipanti: 10000 Gratuito
Formazione a distanza

Tossicità cutanee da terapie oncologiche e farmacologiche

L'importanza delle formulazioni dermoaffini

01 gen 2023 - 31 dic 2023 Codice ECM: 75-370475-1 Crediti Ecm: 12.0 Max Partecipanti: 500 Gratuito
09 gen 2023 - 31 dic 2023 Codice ECM: 75-366239-1 Crediti Ecm: 12.0 Max Partecipanti: 5000 Gratuito
Vedi tutti gli eventi